Cena di Classe - Pinguini Tattici Nucleari

INSERIRE VIDEO
INSERIRE TESTO E ACCORDI NELLO SPAZIO PRE DATA
Thunder Transposer
E  F#7  A  E
E  F#7  A  E
 
       E                  B   C#m              A
Le promesse che fai a diciott'anni durano un giorno
              E
O una vita intera
        E                        C#m
E per quanto sia strano un "Per sempre"
             A                 E
Si può consumare in un sabato sera
    E               E7            A                      Am
La VD del 2000 brindò alla maturità su una spiaggia ad Ibiza
       E        F#        A            C#m        B       A
Promettendosi l'uno con l'altro: "Non perdiamoci mica di vista"
        E                  C#m
È da allora che Bonelli chiama
              A                 E
Una volta all'anno la Perla di mare
             E                        C#m
Prenota per venti, si presentano in dieci
             A                      E
E lui finge sempre di non restarci male
   E                   E7             A                   Am
Arriva per primo ed ancora profuma di ansia e di immaturità
                E           F#        A
Quella che la prof di religione scambiava per ribellione
             C#m        B     E
Quella di scienzе per fragilità
 
E  F#7  A  E
E  F#7  A  E

          E               C#m              A                E
Alex ha smesso con la poеsia ed ha abbandonato la scapigliatura
           E                     C#m               A                  E
E si è convinto che usando il Minoxidil potrà arginare la sua stempiatura
           E                   E7                 A               Am
E fuma in faccia a Michael il matto che studiava poco, secondo papà
               E       F#       A              C#m     B         E
Che avrebbe voluto un figlio notaio ed ha ottenuto un figlio No Tav
 
   C#m                                    F#7
E Laura guarda Marco atteggiarsi a sommelier solo per farsi notare
           A                  E                 B                 C#m
Perché la cena di classe scompare, diventa una cena di classe sociale
           C#m                            F#7
Eppure un tempo eran predestinati, si parlava di avere bambini
        A                 E                  B              E
Pure i nomi sembravan perfetti come in quel pezzo della Pausini
 
          E                   C#m              A                     E
Qualcuno poi nomina la prof Bianco, le ore di fisica a parlar di universo
           E                       C#m              A                   E
Per dimostrarci che il tempo sia fluido, che è relativo un po' come il sesso
           E                    E7           A                 Am
Per far capire le stelle agli scemi servono like da poter bruciare
                 E           F#        A                 C#m       B        E
Ma Bianca ora è cenere che sporca i divani di chi ancora usa la parola "normale"
 
   C#m
Nanè ha inghiottito cinque lividi
       F#7
E si specchia dentro una margherita
           A                           E
E con il trucco si è coperta l'occhio nero
          B                   C#m
E si strofina la fede tra le dita
        C#m                                 F#7
Mentre Romeo ubriaco fradicio tenta di recitare a memoria il "5 maggio"
           A                           E
Lei lo sorregge ed alza gli occhi al cielo
         B                    E     F#  A  E
E prega Dio di farle avere coraggio
                  E     F#  D  A  E
Di farle avere coraggio
 
      E                E7
Tra croste di pizza e calici vuoti
        A                       E
Sulla scia di una promessa vigliacca
      E                   E7
Dieci anime perse s'ingarbugliano tra loro
         A                          E
Come in cuffie nella tasca di una giacca
        E                         E7
Nell'istante in cui entrano alla Perla di mare
        A                  E
Sanno già che lo rimpiangeranno (Marco)
        F#      E         A
Mentre paga, Bonelli, sorseggia un amaro
                                      E
E dice al barista: "Ci si vede tra un anno"
  
Legenda:
C=Do - D=Re - E=Mi - F=Fa - G=Sol - A=La - B=Si
La velocità base dell'autoscroll è di 40, ad ogni click aumenterà di 5 fino ad un massimo di 95.
Il tasto "pausa", scalerà di 5 ad ogni click fino ad arrivare a 0.

Commenti