Sabato di maggio - Gitano

INSERIRE VIDEO E LINK AMAZON NELLO SPAZIO DIV
INSERIRE VIDEO
INSERIRE TESTO E ACCORDI NELLO SPAZIO PRE DATA
Thunder Transposer
Am  F  Am
Am  F  Am

Am
Com’è triste mia sorella
E pure siamo a maggio
        F
Com’è triste questo sole
Am
che non manda neanche un raggio
E si fa sentire il vento
Anche se è già primavera
         F
Sbatte forte una finestra
       Am
Sopra l’uscio c’è una vecchia

          G                   Am
Si alza come un aeroplano in un rettangolo di cielo 
G 
un veleno dolce nell’aria di questo mio tornare indietro

      C                G
E ridevano le spose ridevano
         Dm                  C            G
Sotto il cielo che era un pugnale e si tingevano i capelli
     C                 G
E ridevano le spose ridevano
            Dm              C           G
Su quella piazza sopra le scale si tingevano i capelli
    Am
E ridevano

Am  F  Am
Am  F  Am

Am
L’acqua scende anche di maggio
Piano piano a fili d’erba
        F
Le sue gocce dietro i vetri
Am 
Fanno i solchi nel cortile
Sorellina amore mio farfallina dammi aiuto
F                             Am
Ti ricordi le nottate quando le stelle erano spade

G                         Am
E vorrei un po’ dormire sulle gambe di mia madre
G
N’è passato sai di tempo da quel sabato di maggio

      C                G
E ridevano le spose ridevano
         Dm                  C            G
Sotto il cielo che era un pugnale e si tingevano i capelli
     C                 G
E ridevano le spose ridevano
            Dm              C           G
Su quella piazza sopra le scale si tingevano i capelli
E ridevano

C        
Tienimi stretto occhi di mare
G
come facevi sopra le scale
Dm
Pettina ancora questi anni fottuti
C                       G
mettici intorno milioni di scudi
C
amore mio mia dolce galera
G
amore immenso tra i denti e una piena
Dm    C     G
Uh uh na na Oh

A    D                 A
E ridevano le spose ridevano
         Em                  D             A
Sotto il cielo che era un pugnale e si tingevano i capelli
     D                  A
E ridevano le spose ridevano
           
Em  D  A           
           
E ridevano

D    
Tienimi stretto occhi di mare
A
come facevi sopra le scale
Em
Pettina ancora questi anni fottuti
D                     A
mettici intorno milioni di scudi
D
amore mio mia dolce galera
A
amore immenso tra i denti e una piena
  
Legenda:
C=Do - D=Re - E=Mi - F=Fa - G=Sol - A=La - B=Si
La velocità base dell'autoscroll è di 40, ad ogni click aumenterà di 5 fino ad un massimo di 95.
Il tasto "pausa", scalerà di 5 ad ogni click fino ad arrivare a 0.

Commenti