Le Abbagnale - Samuele Bersani

INSERIRE VIDEO E LINK AMAZON NELLO SPAZIO DIV
INSERIRE VIDEO
INSERIRE TESTO E ACCORDI NELLO SPAZIO PRE DATA
Thunder Transposer
Fm  Gm  Eb
(x2)

Fm        Gm        Eb           Fm
Una è cresciuta fra delinquenti
         Gm         Ab         Db
Ed è pungente quanto un'ortica
        Bb       Ab     Eb          Db        Fm    Bbm
Avendo avuto una vita molto più che storta in eredità
Fm           Gm         Eb
L'altra è la figlia del farmacista
Fm       Gm       Ab         Db
A dieci anni ha letto Moravia
      Bb         Ab       Eb             Db        Fm     Bbm
Particolare che già la dichiara come un caso di precocità

    Dm
Le ha unite una città
Bb             Am      Gm
Rimasta a lume di candela
    F          C                 Dm
Una serie di motivi nati in quel buio
                 Bb       F        G      F   A
E poi chissà su cosa fondarono l'intesa
 
     Gm                      Bb
Sono finite insieme a vivere un incantesimo ideale
F
E la candela si può spegnere
F
Mettila via dal davanzale
Gm                                Bb
Non hanno il minimo interesse di cosa la gentе può pensare
F
Perché non sono duе sorelle
F
E invece tutti le chiamano Abbagnale
          Gm
Quando l'inverno cala i propri assi
        Bb
Il loro modo per non congelare
        F
È dirsi parolacce nelle orecchie
           F
Ma è meglio massaggiarsi
      Eb
Così il sangue si riscalda
Bb
Recupera scioltezza
      C                                     Cm
Pian piano quel massaggio diventa una carezza

Fm        Gm      Eb
Il tempo scorre velocemente
Fm         Gm    Ab
Capelli corti, ora la frangia
Db      Bb         Ab      Eb            Db          Fm        Bbm
E dice sempre che non si mangia se alla spesa non ci pensa lei
Fm          Gm        Eb
L'altra le manda un bacio provocatorio
Fm       Gm        Eb         Ab
Partito con lo schiocco dal palmo
  Db       Bb        Ab      Eb
E arriva subito, in mezzo secondo
       Db           Fm     Bbm
Senza aver bisogno del Wi-Fi

   Dm
Le ha unite una città
   Bb          Am      Gm
Rimasta a lume di candela
      F          Am             Dm
Ma la loro personale carica di elettricità
   Bb                 Gm   G   F   A
Riaccenderebbe Roma intera

Gm                           Bb
Sono finite insieme a vivere un incantesimo ideale
  F
E la candela si può spegnere
   F
Mettila via dal davanzale
Gm                               Bb
Non hanno il minimo interesse di cosa la gente può pensare
F
Perché non sono due sorelle
F
E invece tutti le chiamano Abbagnale
       Gm
Fanno un letto con due materassi
           Bb
Che nella notte tende a separarsi sempre
F
È un problema ricorrente
F
È la normale prassi
    Eb
Così, si trovano al mattino
Bb
Vicine accanto al muro
   C                               Cm
E si ripete un rito lanciato nel futuro
 
Gm   Bb   F
(x2)

   F
Non sono mica due sorelle
   F
E invece tutti le chiamano Abbagnale
         Gm
Quando l'inverno cala i propri assi
        Bb
Il loro modo per non congelare
  F
È dirsi parolacce nelle orecchie
 F
Ma è meglio massaggiarsi
Eb
Così il sangue si riscalda
Bb                  C
Recupera scioltezza
  
Legenda:
C=Do - D=Re - E=Mi - F=Fa - G=Sol - A=La - B=Si
La velocità base dell'autoscroll è di 40, ad ogni click aumenterà di 5 fino ad un massimo di 95.
Il tasto "pausa", scalerà di 5 ad ogni click fino ad arrivare a 0.

Commenti